domenica 16 settembre 2012

Amaretti di nocciole

Questo fine settimana ho sperimentato una versione alternativa dei classici amaretti sostituendo buona parte delle mandorle con le nocciole: il vantaggio sta nel fatto che, oltre ad essere notevolmente buoni, questi dolcetti mi hanno evitato di dover uscire a fare spesa solo per comprare un pò di mandorle in più ;)

Tra i punti a favore degli amaretti:
- sono morbidi, e quindi adatti anche a chi ha problemi di dentatura (vedi nonna marito, tanto per dirne una!)
- sono senza farina, e quindi adatti ai celiaci
- sono senza tuorli burro, e quindi tendenzialmente adatti anche per chi è a dieta
- sono stra buoni :)

Ecco qui la ricetta!

Amaretti dolci con nocciole e mandorle


Ingredienti: 2 albumi, 160 g di nocciole pelate, 40 g di mandorle, 160 g di zucchero di canna

Preparazione

1. Ponete le nocciole sulla placca da forno e fatele tostare per una quindicina di minuti, tritatele nel mixer e poi tritate anche le mandorle
2. Separate tuorli e albumi e mescolate questi ultimi insieme allo zucchero: unite nocciole e le mandorle e amalgamate bene
3. Ricoprite la ciotola che avete utilizzato con la pellicola e fate riposare in frigo per circa 30 minuti
4. Una volta trascorso il tempo di riposo date una bella rimescolata all'impasto e predisponete una placca da forno rivestita: ora trasferitevi piccole quantità con un cucchiaino in modo tale da andare a formare gli amaretti. Schiacciateli leggermente e poneteli a una certa distanza gli uni dagli altri
5. Infornate e cuocete per 25 minuti a 180 gradi

1 commento: