martedì 25 ottobre 2011

La torta cioccolatino: un'estasi di piacere

Carenze d'affetto? A me, oggi, con questo tempo uggioso, stanno venendo in mente delle ricette molto energetiche per coccolare davvero il palato. Ho provato a fare questa torta cioccolatino venerdì sera scorso per la prima volta e devo dire che l'ho trovata semplicissima da realizzare: ve lo garantisco, è una vera esplosione di gusto! Inoltre si conserva anche per qualche giorno e rimane buonissima. La mia, però, è finita...magari il prossimo weekend la rifaccio!

Ecco cosa vi serve:

200 grammi di cioccolato fondente
200 grammi di zucchero
200 grammi di burro
4 cucchiai di farina
4 uova intere
1 pizzico di sale

Prima di iniziare, faccio una piccola premessa: vi consiglio di scegliere un cioccolato fondente di buona qualità e soprattutto non zuccherato, altrimenti la torta sarà troppo dolce.
Mettete in un pentolino i 200 grammi di cioccolato fondente insieme a qualche cucchiaio d'acqua e fate sciogliere a fiamma bassa. Quando avete ottenuto una crema liscia, aggiungete il burro e lo zucchero e continuate a mescolare; togliete il pentolino dal gas e lasciate intiepidire per qualche minuto; nel frattempo separate i tuorli e metteteli nel composto e montate a neve gli albumi; incorporate i 4 cucchiai di farina alla crema e, lentamente, aggiungete gli albumi montati a neve con delicatezza. Aggiungete un pizzico di sale. Infornate a 180° per circa 20 minuti in una teglia foderata con carta da forno.

Quando è pronta, lasciatela raffreddare un po' e servitela tagliata a piccoli quadratini, proprio come se fosse un cioccolatino; io l'ho accompagnata con della panna fresca e l'ho decorata con una salsa ai frutti di bosco dal sapore leggermente acidulo. Devo dire che gli ospiti erano veramente soddisfatti!

1 commento:

  1. Ma che sei matto a farmi vedere queste torte..... Troppo buona.

    RispondiElimina